Pro Vercelli e Novara, da deluse a delusissime: playoff infausti

17.05.2019 19:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Pro Vercelli e Novara, da deluse a delusissime: playoff infausti

Una stagione, la scorsa, notevolmente travagliata per (tra le altre) Novara e Pro Vercelli, che lo scorso maggio hanno dovuto dire addio alla Serie B con la retrocessione in C, ma la voglia di tornare in immediato nella serie cadetta. Che in estate è stata a un passo, mediante i ripescaggi che la Lega B ha poi di fatto coattamente rifiutato, costringendo l'Italia a un'assurdità fatta di burocrazia e campionati rimandati.

Ma ormai quella è un'altra storia, le due formazioni hanno accettato il verdetto e sono ripartite in terza serie.

Con i favori del pronostico, ma con qualche difficoltà che a lungo andare si è palesata sul campo.

Il Novara non ha mai convinto, dall'inizio sono stati molti gli inciampi degli azzurri tanto che il club, per riavvicinare la piazza, è stato costretto anche a una sorta di "operazione nostalgia" con il ritorno di due cavalli di battaglia come Buzzegoli e Gonzalez, ma alla fine non è stato più di un 9^ posto, con 50 punti; e solo 4 le vittorie davanti al pubblico amico del "Piola".

Meglio, inizialmente, la Pro Vercelli, che ha anche comandato la graduatoria del Girone A, ma la truppa di Grieco ha poi subito un crollo, forse più mentale che tecnico, che l'ha fatta scivolare verso il 5^ posto finale, con eccessive tensioni tra pubblico e squadra, tra pubblico e dirigenza (nel mirino un incolpevole DS Varini, forse accusato anche più del necessario) e tra mister e calciatori: indimenticabile l'attacco di Grieco a Comi, che, stando a quanto detto dal tecnico "l’unica prestazione importante che ha fatto è stata quando ha fatto il portiere". Peccato Comi sia un attaccante. 

La speranza delle due formazioni, però, stava tutta nei playoff, con il Novara galvanizzato dalla vittoria in trasferta sul campo della Robur Siena nel primo turno playoff, ma nel secondo la Toscana è stata fatale per i piemontesi... non solo novaresi, anche vercellesi. In quel di Arezzo, il Novara non è andato oltre il 2-2, che ha consentito agli amaranto di Dal Canto di accedere alla fase nazionale degli spareggi, mentre per la Pro Vercelli è stata devastante la Carrarese, che al "Piola" si è imposta in rimonta per 1-2.

Sogni di gloria infranti, ora si può solo leccarsi le ferite e ripartire.

Claudia Marrone