Hockey Pista - Le squadre della Serie A1 2018-2019: Amatori Wasken Lodi (Amatori Wasken Lodi)

07.08.2018 20:00 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 46 volte
Fonte: it.wikipedia.org
Hockey Pista - Le squadre della Serie A1 2018-2019: Amatori Wasken Lodi (Amatori Wasken Lodi)

Amatori Wasken Lodi

 

Campione d'Italia in carica

 

Colori sociali: Giallo e rosso

Simboli: Stemma di Lodi, Torrione del Castello di Lodi

Inno: Due colori (Asfodelo Band)

Città: Lodi

Fondazione: 1965

Scioglimento: 1996

Rifondazione: 1999

Presidente: Roberto Citterio

Allenatore: Nuno Resende

Impianto sportivo: Palazzetto dello Sport "Eugenio Castellotti" (2.655 posti)

Sito web: www.amatoriwaskenlodi.it

 

Palmarès

Scudetti: 3

Trofei nazionali

3 Coppe Italia
1 Supercoppe italiane
1 Coppe di Lega

Trofei internazionali

1 Coppe delle Coppe
1 Coppa CERS

 

L'Amatori Wasken Lodi (Amatori Hockey Lodi dal 1965 al 1996, Hockey Amatori Sporting Lodi dal 1999 al 2014), meglio noto come Amatori Lodi, è una società italiana di hockey su pista con sede a Lodi. 

Costituito nel 1965, il club cessò l'attività nel 1996 e venne rifondato tre anni più tardi da un nuovo sodalizio che – pur non avendo legami formali con la vecchia compagine societaria – ne raccolse di fatto l'eredità, rilevandone il settore giovanile e adottandone la denominazione. Nel 2014 la squadra confluì nella polisportiva lodigiana Club Wasken Boys, nata nel 1952.

Seppur tra alterne vicende, la formazione giallorossa è stata a lungo protagonista dell'hockey nazionale, aggiudicandosi tre scudetti (1980-1981, 2016-2017 e 2017-2018) nonché tre Coppe Italia, una Supercoppa e una Coppa di Lega; a livello europeo ha conquistato una Coppa CERS (1986-1987) e una Coppa delle Coppe (1993-1994), disputando nel complesso sette finali di coppa e diventando l'unica squadra italiana ad aver raggiunto l'atto conclusivo di ciascuna delle quattro maggiori competizioni continentali per club. La figura più rappresentativa nella storia della società è Aldo Belli, attaccante capace di realizzare più di 1.300 reti in oltre vent'anni di carriera, il quale ha dato il proprio contributo pure come tecnico e dirigente, ricoprendo per alcune stagioni il doppio ruolo di atleta e allenatore; fra i giocatori che hanno vestito la maglia dell'Amatori Lodi si annovera anche il portoghese António Livramento, considerato l'hockeista più talentuoso e influente di ogni epoca.

Seguito assiduamente da una tifoseria calorosa e appassionata, fra le più numerose in Europa nell'ambito delle discipline rotellisticheì, il sodalizio giallorosso rappresenta – per titoli vinti e coinvolgimento popolare – la principale realtà sportiva della città di Lodi e del suo territorio, disponendo inoltre di un ampio settore giovanile che ha conseguito trofei e riconoscimenti su scala locale e nazionale.