Azzurra Hockey Novara - Serie A2: una sconfitta preventivabile, ma ingenerosa nel punteggio

 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 33 volte
Fonte: hockeypista.it (per il tabellino)
Azzurra Hockey Novara - Serie A2: una sconfitta preventivabile, ma ingenerosa nel punteggio

Azzurra sabato sera ha giocato al Pala Dal Lago contro la prima della classe, l'Hockey Sandrigo che proviene dalla Serie maggiore e che in A1 probabilmente avrà nuovamente accesso diretto alla fine di questo campionato.

La sconfitta appariva già alla vigilia un fatto praticamente inevitabile, solo sembra adesso un po' troppo pesante nel puntaggio, un 2 - 6 che non lascia spazio a discussioni, ma che punisce Azzurra con 4 reti di scarto, ben oltre i suoi demeriti.

I nostri avversari si mostrano subito padroni della sfera che toccano in modo preciso e veloce, con continui cambiamenti di fronte. Azzurra non riesce a penetrare una difesa ben salda e sicura, ci prova allora con tiri da fuori che saranno la caratteristica di tutto l'incontro. 

Al 6° minuto Enea Monteforte ha una grande occasione di segnare il vantaggio, ma il suo tiro finale termina fuori.

Qualche minuto più tardi è lo stesso Monteforte che perde la palla a centrocampo e scatena un veloce contropiede avversario concluso in rete da Andrea Pozzato che raccoglie una prima respinta dell'ottimo Diego Marcon. E' il 9' 53" di gara.

Al 10'36" Monteforte viene espulso e 6 secondi dopo Andrea Brendolin realizza la conseguente punizione. Dopo il secondo gol entra in pista il vivacissimo Oscar Ferrari, che riconquista da subito molte palle in mezzo al campo che però per la fretta o l'imprecisione nessuno riesce a concludere a rete. E' soprattutto Matteo Brusa che tira spesso e volentieri da lontano senza successo, pur esibendosi in un paio di numeri degni della massima serie.

Al 14'33" è Tony Manfrin a colpire ancora e a portare il risultato sul 3-0. Entra in pista Riccardo Mele che probabilmente sarà poi il migliore della sua squadra ed è una seconda ondata di gioventù per Azzurra: si arriva così all'espulsione del falloso Bordignon e al rigore sbagliato da Monteforte al 16'55", finché Matteo Brusa finalizza con un gol di rapina alcune azioni insistite della squadra azzurra.

Si aprono così gli ultimi minuti del primo tempo. E' possibile assistere a tre/ quattro minuti dell'hockey più bello: azioni veloci. continui capovolgimenti di fronte, tante conclusioni, difese impegnatissime, anche se nessun gol.

La ripresa si apre con due belle azioni di Oscar Ferrari che meriterebbero il gol, ma i tiri dalla mezza distanza mancano ancora una volta di precisione. Anche un ottimo Mele si esibisce in alcuni recuperi della sfera in mezzo al campo, ma senza conclusioni efficaci. Coach Mario Ferrari è costretto a sostituire uno stanco Matteo Brusa (il ragazzo, che abita lontano da Novara, non può alllenarsi con assiduità) con il meno offensivo Tiziano Orso e, al 15° è Giovanni Clodelli a riportare gli ospiti a +3, siglando il 4-1. Due minuti più tardi è ancora Sandigo, con Marco Poletto, a scavare il solco finale: con il 5-1 fa +4, decisamente un po' troppo.

Arriveranno ancora la rete di Francazio, freddo e abile a trasformare un rigore a 6' 29" dalla fine, concesso per atterramento di Brusa, e la marcatura finale di Andrea Pozzato al minuto 47 e 40". Il punteggio si fa pesante, crescono il nervosismo e le contestazioni. A farne le spese è Oscar Ferrari, espulso un po' frettolosamente, per un fallo veniale. Diego Marcon neutralizza il conseguente rigore e la partita termina con uno sterile possesso della sfera da parte di Azzurra ed un paio di ottime cose da parte di Riccardo Mele, a mio giudizio MVP dell'incontro. 

Voglio concludere con l'immagine finale: la pista è vuota, tutti sono scesi nello spogliatoio, restano vicini, insieme, distesi sul parquet, Riccardo, Oscar e Diego, il futuro di Azzurra e mi piace vederli così, a commentare una sconfitta, ma con tanta voglia di riscattarsi, insieme.

 

AZZURRA NOVARA - HOCKEY SANDRIGO 2    2 - 6  (pt: 1- 3)

MARCATORI PT: 9:53 A.Pozzato (B), 10:42 (Pun) A.Brendolin (B), 14:33 T.Manfrin (B), 18:46 M.Brusa (A).

MARCATORI ST: 40:01 G.Clodelli (B), 41:17 M.Poletto (B), 43:31 (Rig) A.Francazio (A), 47:40 A.Pozzato (B).

 

AZZURRA NOVARA: D.Macini, R.Mele, M.Brusa, E.Monteforte, O.Ferrari, T.Orso, A.Francazio, D.Marcon, R.Bellingeri. All. M.Ferrari.

HOCKEY SANDRIGO: G.Bordignon, G.Clodelli, G.De Toni, F.Gasparotto, T.Manfrin, M.Poletto, A.Pozzato, A.Brendolin, C.Gasparotto, A.Dal Zotto. All. A.Vidale.

 

ARBITRI: Giombetti M. -

ESPULSI PT: E.Monteforte (A), G.Bordignon (B).

ESPULSI ST: O.Ferrari (A).