Auguri a Filip Pivkovski e Francesco Parravicini !

Nel 2018 Tuttonovara fa gli auguri di buon compleanno ai calciatori viventi che vestono o hanno vestito la maglia Azzurra, agli allenatori e ai dirigenti del Novara Calcio
31.01.2018 09:20 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 61 volte
Fonte: it.wikipedia.org
Filip Pivkovski
Filip Pivkovski

1.

Il 31 gennaio 1994 nasce a Malmö, in Svezia, Filip Pivkovski (in macedone Филип Пивкoвcки), che oggi dunque compie 24 anni.

Alto 1,72 per 68 kg., gioca a calcio come centrocampista dagli anni 2000. Giocatore svedese naturalizzato macedone, attualmente milita nel Landskrona BoIS, nella Seconda Divisione svedese e nella Nazionale Under-21 macedone.

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

 

Carriera

Club

Nato a Malmö, in Svezia, ma di origini macedoni, Filip Pivkovski inizia a giocare nel BK Vången, dove rimane fino a 13 anni, cioè fino al 2007.

Cresce poi nelle Giovanili del Malmö (2007-09) e in Inghilterra nel Blackburn Rovers che milita nella seconda divisione del campionato di calcio inglese(2009-12).

Gioca quindi in Danimarca in prestito nel primo campionato danese al Nordsjælland (Società calcistica della città di Farum) nel 2012 e quindi in Svezia nel massimo campionato svedese, nel BK Häcken.

Dopo essere rimasto per due mesi senza squadra, a marzo firma con il Novara. Esordisce con i piemontesi, trovando la sua prima presenza da professionista, l'11 agosto 2013, nel successo interno per 3-0 nel 2º turno di Coppa Italia contro il Grosseto, partendo titolare e venendo sostituito al 67'. Il 24 agosto trova anche il debutto in campionato, nella sconfitta per 2-1 sul campo dell'Avellino, entrando al 61'. Queste due presenze rimangono le uniche in azzurro, con la squadra che retrocede in Lega Pro dopo i play-out con il Varese e Pivkovski che non trova mai spazio nella prima metà della stagione successiva. A Novara perciò rimane per due stagioni ed è utilizzato prevalentemente con la squadra Primavera.

A gennaio passa così in prestito sempre in Lega Pro, al Martina Franca, con il quale fa il suo esordio il 31 gennaio 2015 nella sconfitta in trasferta per 1-0 in campionato contro l'Ischia Isolaverde, nella quale entra al 71'. Termina la mezza stagione in Puglia con 12 presenze e il 14º posto finale che vale la salvezza.

Terminato il contratto con il Novara rimane svincolato per 6 mesi, trovando un accordo a inizio 2016 con gli svedesi del Landskrona BoIS, militante in Division 1, terza serie. Gioca la prima in bianconero il 16 aprile nello 0-0 esterno di campionato con l'Oskarshamns AIK, nel quale disputa tutti i 90 minuti. Segna il primo gol in carriera il 1º maggio, sempre in campionato, nella vittoria per 3-0 sul campo del Trollhättan, siglando il definitivo 3-0 al 93'.

Nazionale

Filip Pivkovski opta inizialmente per le Nazionali giovanili svedesi, mentre gioca in Inghilterra, e disputa nel 2010 3 gare con l'Under-17 nelle qualificazioni all'Europeo di categoria 2011.

Tra 2012 e 2013 gioca 7 volte in Under-19, di cui 3 nelle qualificazioni all'Europeo 2013.

Nel 2014 opta per la Macedonia e debutta con l'Under-21, prima in amichevole e poi l'11 giugno 2015 in gara ufficiale, nelle qualificazioni all'Europeo Under-21, in trasferta a Reykjavík contro l'Islanda, una sconfitta per 3-0 in cui gioca titolare e viene sostituito al 79'. La Macedonia riesce a qualificarsi per la fase finale del torneo, in Polonia, per la prima volta nella storia dell'ex repubblica jugoslava, e Pivkovski viene inserito nella lista dei 23 convocati.

 

Ecco in sintesi la carriera di Filip Pivkovski. Nell'ordine sono indicate la/e stagione/i, la squadra di club (con → sono segnati i prestiti), il numero di presenze in campionato e, tra parentesi, il numero di gol segnati:

Giocatore

Giovanili

????-2007 - BK Vången

2007-08 - Malmö FF

2009-11 - Blackburn

2012 →  Nordsjælland

2012-13 - Häcken

2013 - Novara

Squadre di club

2013-15 - Novara - 1 (0)

2015 →  Martina Franca - 12 (0)

2016 - oggi - Landskrona BoIS

Nazionale

2010 - Svezia U-17 - 3 (0)

2012-13 - Svezia U-19 - 7 (0)

2014-oggi - Macedonia U-21

 

2.

Il 31 gennaio 1982 nasce a Milano, in Lombardia, Francesco Parravicini, che oggi dunque compie 36 anni.

Alto 1,76 per 70 kg., ha giocato a calcio come centrocampista o difensore dal 1997 al 2015. Diventa poi allenatore di calcio (dal 2015). Attualmente è il tecnico della Pro Sesto, in Serie D.

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

 

Carriera

Giocatore

Francesco Parravicini è cresciuto nelle Giovanili della Pro Sesto, che lo ha fatto esordire in prima squadra a 17 anni nel 1999-2000. Ha passato due anni con la squadra lombarda totalizzando 42 presenze in Serie C2.

Per la stagione 2001-2002 è stato acquistato dal Treviso in Serie C1, dove non è riuscito ad affermarsi come titolare anche a causa di un infortunio. In due anni è sceso in campo 30 volte e ha contribuito alla promozione in Serie B della compagine veneta. Nelle due stagioni nella serie cadetta ha trovato anche i primi due gol da professionista; nella stagione 2004-2005 ha saltato solo 2 partite ed ha aiutato il Treviso a raggiungere una storica promozione in Serie A, arrivata grazie alla retrocessione del Genoa in Serie C1 per frode sportiva. L'11 settembre 2005 è arrivato l'esordio in Serie A, in Treviso-Livorno (0-1). A 22 anni si è imposto come titolare fisso nella squadra, che però non è riuscita ad evitare la retrocessione in Serie B, arrivata con diverse giornate d'anticipo. Tra i gol siglati, figura quello contro la Juventus nella gara persa 3-1.

Il Treviso è così tornato in Serie B ma lui non l'ha seguito, venendo acquistato nell'estate 2006 dalla Fiorentina che poi, nell'ambito della trattativa per Santana, ha girato metà del cartellino al Palermo. Nel girone d'andata in Sicilia non ha trovato molto spazio, giocando solo 207 minuti distribuiti in 8 partite.

Nel mercato di riparazione di gennaio 2007 è passato in prestito al Parma, dove ha trovato come allenatore Claudio Ranieri che gli ha dato subito fiducia: ha subito giocato infatti 15 partite, andando anche in gol in Udinese-Parma (3-3) con un tiro dalla distanza, e dando un contributo fondamentale alla salvezza dei gialloblù. Al termine della stagione il Palermo ha riscattato la seconda metà del giocatore dalla Fiorentina, e subito lo ha rivenduto al Parma per 1,5 milioni di euro e qui è rimasto anche nella stagione 2008-2009 nonostante la retrocessione in Serie B.

Il 2 febbraio 2009, ultimo giorno del calciomercato, è passato all'Atalanta in uno scambio di prestiti che ha fatto arrivare in maglia gialloblù Antonino D'Agostino e Alessio Manzoni.

Il 26 giugno 2009 è passato al Siena per un milione di euro. Con i toscani ha giocato una sola partita, peraltro da titolare, ovvero la quarta giornata di andata di campionato, persa per 4-1 in casa della Sampdoria, il 20 settembre 2009.

Il 9 luglio 2010 è stato ufficializzato il suo passaggio in prestito al Livorno, dove ha chiuso la stagione con 9 presenze.

Alla fine della stagione, scaduto il prestito, è tornato al Siena, che lo inizialmente ha messo fuori rosa. Reintegrato, ha debuttato in stagione nella partita vinta per 2-1 in trasferta contro il Cagliari e valevole per il quarto turno di Coppa Italia. In Coppa ha giocato 4 partite complessive arrivando fino alla semifinale: per il Siena, che mai aveva superato gli ottavi, si è trattato di un traguardo storico. Parravicini ha chiuso la stagione anche con 8 presenze in campionato.

Il 31 agosto 2012, ultimo giorno di calciomercato, è passato al Novara in Serie B. Ha segnato il suo primo gol con la maglia dei piemontesi il 15 settembre 2012, al quarto minuto del primo tempo in Novara-Juve Stabia (1-1). Dopo aver spesso giocato con la Primavera azzurra, nel 2015 si è ritirato dal calcio giocato.

Allenatore

Intrapresa la carriera tecnica, diventa collaboratore tecnico della Pro Sesto, in Serie D, di cui, dall'estate 2017, è l'allenatore.

 

Ecco in sintesi la carriera di Francesco Parravicini. Nell'ordine sono indicate la/e stagione/i, la squadra di club (con → sono segnati i prestiti), il numero di presenze in campionato e, tra parentesi, il numero di gol segnati:

Giocatore

Giovanili

1997-99 - Pro Sesto

Squadre di club

1999-2001 - Pro Sesto - 42 (0)
2001-06 - Treviso - 127 (4)
2006 - Fiorentina - 0 (0)
2006-07 - Palermo - 8 (0)
2007-09 - Parma - 33 (1)
2009 → Atalanta - 8 (0)
2009-10 - Siena - 1 (0)
2010-11 → Livorno - 9 (0)
2011-12 - Siena - 8 (0)
2012-15 - Novara - 11 (1)

Allenatore

2015-17 - Pro Sesto - collaboratore tecnico

2017-oggi - Pro Sesto

 

Palmarès

Club

Competizioni nazionali

Lega Pro: 1   (Novara: 2014-15)

Supercoppa di Lega Pro: 1   (Novara: 2015)