Serie B - Le partite di ieri

 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 20 volte
Fonte: legab.it
Serie B - Le partite di ieri

La Pro non si ferma più, è 2 a 1 all’Empoli

Dopo la vittoria nel derby arriva quella al Piola in rimonta

Subito una sorpresa nella gara che ha aperto la 14/a giornata del campionato della Serie B ConTe.it: la Pro Vercelli, reduce dal successo nel derby contro il Novara, supera 2-1 in rimonta un Empoli che continua a soffrire il mal di trasferta. Sono tre infatti i ko consecutivi per i toscani lontano dal ‘Castellani’, che mancano così il possibile sorpasso in vetta alla classifica ai danni del Frosinone. I piemontesi invece salgono a quota 16 punti portandosi momentaneamente fuori dalla zona playout.

Gli ospiti passano in vantaggio al 29′ con Caputo, il cui tiro deviato da Berra finisce per beffare Marcone. Immediata la reazione dell’undici di Grassadonia, che pareggia i conti cinque minuti dopo con Firenze, abile a sfruttare la sponda di Raicevic.

Nella ripresa in avvio l’Empoli sfiora in due occasioni il raddoppio, prima con Zajc poi con Donnarumma, ma la Pro non è affatto rinunciataria e replica con una botta dalla distanza di Castiglia, che esalta i riflessi di Provedel. Entrambe le due squadre sono a caccia dei tre punti, tocca così a Castiglia segnare di destro il gol vittoria su appoggio di Raicevic dopo un lancio di Vives. Nel finale, in pieno recupero, ci provano sia Ninkovic che Zajc. Marcone però è insuperabile e salva la sua squadra condannando l’Empoli alla sconfitta.

 

Avellino e Virtus Entella non sfondano: al Partenio è 0-0

Finisce in pareggio la prima gara di Aglietti dopo il ritorno alla guida dei liguri.

E’ terminata con un pareggio a reti bianche la sfida tra Avellino e Virtus Entella, secondo anticipo della 14/a giornata della Serie B ConTe.it. Gli irpini salgono così a 18 punti, mentre i liguri avanzano a 15.

Il primo squillo arriva dopo tre giri di lancette e porta la firma di Nizzetto, il cui tiro viene parato senza troppi problemi da Lezzerini. Dopo un buon avvio però la gara non decolla.

Qualche emozione in più la riserva la ripresa: al 5′ Molina calcia da fuori area mandando di poco alto sopra la traversa, al 18′ padroni di casa nuovamente pericolosi sugli sviluppi di un corner con Ardemagni, il cui colpo di testa viene respinto da Iacobucci. La fiammata dell’Avellino però si esaurisce presto, anche se nel recupero gli ospiti rischiano grosso sul sinistro insidioso di D’Angelo. La palla finisce sul fondo e il risultato non si schioda dallo 0-0.

 

Gilardino salva lo Spezia: il Frosinone rimanda la fuga

Finisce 1-1 il terzo posticipo del 14° turno della Serie B ConTe.it

La capolista Frosinone non è andata oltre l’1-1 in casa dello Spezia nella gara valida per la 14/a giornata della Serie B ConTe.it. I ciociari salgono così a 22 punti, portandosi a +2 sul Palermo, mentre i liguri – al terzo segno ‘X’ di fila – avanzano a 16.

Partita avvincente fin dai primi minuti: al 2′ Vignali sul cross di Marilungo calcia di prima intenzione mandando di poco sul fondo, poco dopo padroni di casa di nuovo pericolosi con un colpo di testa di Gilardino bloccato da Bardi. La risposta degli ospiti è affidata a un tentativo di sinistro di Daniel Ciofani di poco fuori bersaglio. L’attaccante del Frosinone è sempre il più pericoloso anche nei minuti successivi, con una punizione insidiosa e un colpo di testa troppo centrale. A cavallo della mezz’ora è la volta di Ciano, ma il suo tiro da fuori area non inquadra lo specchio della porta.

Nella ripresa, dopo una girata di Giani respinta da Bardi, gli ospiti passano in vantaggio. Il tiro di Dionisi viene sporcato da un difensore, la palla finisce dalle parti di Daniel Ciofani che da due passi non sbaglia e trafigge Di Gennaro. L’undici di Longo sembra poter gestire il vantaggio ma al 35′ l’arbitro fischia un rigore per un tocco con il braccio di Beghetto su cross di Pessina. Dal dischetto Gilardino non sbaglia e segna il suo primo gol in carriera in B, pareggiando i conti.