Presentata la seconda stagione di “quarta categoria”

Il torneo partirà il 21 ottobre in Lombardia, Emilia Romagna e in Liguria. Il 22 ottobre inizierà nel Lazio ed entro gennaio nelle Marche, in Toscana, Puglia e Sardegna
 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 88 volte
Fonte: legab.it
Presentata la seconda stagione di “quarta categoria”

Presso il Centro Sportivo Bettinelli, a Milano, è stata presentata la nuova stagione sportiva del progetto Quarta Categoria Figc – CSI Lombardia, giunto al secondo anno. Hanno partecipato alla conferenza stampa: Marco Brunelli, Direttore Generale della Lega Serie A, Paolo Bedin, Direttore Generale della Lega B, Marcello Mancini, Presidente di AIAC Onlus,  Luigi Dubini, rappresentante Comitato Regionale Lombardia, Javier Zanetti, vice Presidente di F.C. Internazionale, Franco Baresi, Brand Ambassador di A.C. Milan, Gianluca Pessotto, Team Manager della Juventus F.C. Primavera, Fabio Moro, Responsabile Tecnico Settore Giovanile di A.C. Chievo Verona, Dario Bindoni, allenatore del Venezia F.C. femminile, Vanessa Vio, capitano del Venezia F.C. femminile, Marco Rigoni, Brand Manager del Novara Calcio, Vincenzo Iacopino, Club Manager del Monza 1921, Dario Morello, Ambasciatore di Reggiana Forever , Ernesto Torregrossa, calciatore del Brescia Calcio, Michele Busacca, Rappresentante U.S. Sassuolo,  la Senatrice Laura Bignami, Fabio Poli, Direttore Organizzativo AIC, e Alberto Zaroli, Componente del Comitato Nazionale AIA.

Quarta Categoria è un torneo di calcio a 7 rivolto ad atleti con disabilità intellettivo – relazionali. Il 18 gennaio 2017, presso il Senato della Repubblica Italiana, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra il Centro Sportivo Italiano e la Federazione Italiana Giuoco Calcio in cui sono stati definiti i rispettivi compiti per raggiungere l’obiettivo comune, ossia garantire agli atleti “special” il diritto di giocare a calcio in un contesto riconosciuto dalla FIGC. Grazie alla collaborazione tra tutte le componenti del mondo del calcio (AIAC, AIA, AIC, Lega Serie A, Lega Serie B, Lega Pro, LND, FIGC e CSI) c’è stata questa importante apertura che il Presidente del Senato Grasso ha definito “una bella pagina del calcio italiano”.

Le squadre che parteciperanno a Quarta Categoria Lombardia 2017-2018 sono: Briantea84, Sporting4E, ASD Calcio 21, Oltretutto, Verso Onlus Mantova, Il Faro di Ticinia, Cascina Biblioteca Vignareal, Tukiki, Ac Ossona, Pinerolo FD, Torino SD, A.C. Chievo Verona, Feralpisalò, Fraternità e Amicizia, Oratorio Lainate, Casa Filippide, Filadelpia, Arcobaleno Onlus, Vharese e Special Onlus Arluno.

I club di Serie A, B, Lega Pro e D che hanno adottato le formazioni “special” in tutta Italia sono:  F.C. Internazionale, A.C. Milan, Juventus Football Club, Genoa Cfc, ACF Fiorentina, U.S. Sassuolo, A.C. Chievo Verona, U.C. Sampdoria, Torino F.C. 1906, S.S. Lazio, Udinese Calcio, Cagliari Calcio, F.C. Crotone, Benevento Calcio, Spal, Novara Calcio, Brescia Calcio, Venezia F.C., A.C. Perugia Calcio, Parma Calcio 1913, Empoli F.C., Frosinone Calcio, U.S. Salernitana, Unicusano Ternana Calcio, Virtus Entella, Spezia Calcio, U.S. Cremonese, Foggia Calcio 1920, F.C. Bari 1908, S.S. Monza Calcio 1912, S.C. Feralpisalò, A.C. Reggiana 1919, S.S. Robur Siena, U.S. Alessandria Calcio 1912, Santarcangelo Calcio, Carrarese Calcio 1908, A.S. Livorno Calcio , U.S. Città di Pontedera, A.C. Prato 1908 e Forlì F.C.

Il torneo partirà il 21 ottobre in Lombardia ed Emilia Romagna, per il secondo anno, e in Liguria per la prima volta. Il 22 ottobre inizierà nel Lazio (altra new entry) ed entro gennaio nelle Marche, in Toscana, Puglia e Sardegna. Quarta Categoria è il primo torneo della storia del calcio italiano riconosciuto dalla FIGC aperto ad atleti con problematiche intellettivo – relazionali. Tutte le squadre “special” sono state adottate da club di Serie A, Serie B, Lega Pro e LND. Le gare sono dirette da arbitri AIA.