Comunicato stampa per la riqualificazione della Cittadella dello sport

19.07.2019 13:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: novaracalcio.com
Il nuovo Stadio azzurro
Il nuovo Stadio azzurro

ANDREA MAFFEI ARCHITECTS, SCELTO DA NOVARA CALCIO PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA “CITTADELLA DELLO SPORT DI NOVARA”

Il Comitato tecnico composto da rappresentanti del Novara calcio, YARD SpA, CONI, Università degli Studi del Piemonte Orientale e Ordine degli Architetti delle Province di Novara e del VCO.
Lo Studio, partner in Italia di Arata Isozaki, si è distinto per la proposta originale, di grande qualità urbanistica e architettonica e per la fattibilità economica.

Granozzo con Monticello (NO), 18 luglio 2019

Nella sede del Novara calcio “Villaggio Azzurro Novarello” si è tenuto martedì 16 luglio l’ultimo incontro del Comitato Tecnico nominato per la selezione dei sei progetti presentati al concorso di idee per la riqualificazione e valorizzazione del comparto “Cittadella dello Sport di Novara”, area composta da diversi edifici con prevalente destinazione sportiva tra i quali lo Stadio Silvio Piola.
Il comitato, composto da:
– il Professor Gian Carlo Avanzi, Rettore dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale;
– l’Architetto Laura Gili, Responsabile delle risorse patrimoniali dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale;
– la Professoressa Rosalba Fecchio, Delegato Provinciale CONI;
– l’Architetto Fabiano Trevisan, Delegato in rappresentanza dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori delle Province di Novara e del VCO;
– l’Ingegner Michele Candeo, YARD S.p.A.;
– l’Architetto Sara Bartolucci, YARD S.p.A.;
– il Dottor Massimo Accornero, Novara Calcio;
– l’Ingegner Roberto Capra, Novara Calcio;
– il Dottor Roberto Nespoli, Novara Calcio;

a seguito di un’approfondita istruttoria ha dichiarato vincitore all’unanimità il concept proposto dallo Studio di Architettura ANDREA MAFFEI ARCHITECTS, per essersi distinto e aver soddisfatto pienamente gli obiettivi del concorso, attraverso lo sviluppo di una proposta originale, di grande qualità urbanistica e architettonica e con un alto grado di fattibilità tecnico – economica.
Il Comitato Tecnico ha ritenuto inoltre che la proposta dell’arch. Maffei, partner di Arata Isozaki in Italia, si sia differenziata per la chiarezza e la coerenza del concept urbanistico sia in termini di offerta e organizzazione spaziale degli spazi pubblici che nella qualità di tutte le architetture proposte, – dallo Stadio con una proposta originale e di grande riconoscibilità, allo Studentato con una innovativa proposta di residenzialità.
Si è inoltre distinto per l’efficacia e originalità nella lettura e nell’interpretazione della componente ambientale e paesaggistica proponendo un’immagine complessiva mirata alla riconoscibilità del luogo e al contempo prestando grande cura nella riqualificazione delle strutture esistenti e nella proposta architettonica delle nuove, che caratterizzano la “Cittadella dello Sport di Novara”.
L’originale utilizzo del legno ricomposto come il filo conduttore delle facciate di tutti i progetti armonizza la proposta, conferendo al complesso l’immagine di una Città dello sport unitaria e dalla forte identità e riconoscibilità, creando un legame visivo e di percorsi tra tutte le parti che compongono il compendio.
YARD S.p.A., a fianco del Novara Calcio nella realizzazione di un primo concept dell’area di circa 210.000 mq, ha organizzato la selezione dei sei studi e società di architettura di caratura internazionale con una comprovata esperienza nella progettazione nell’impiantistica sportiva, unitamente al beauty contest che ha decretato il vincitore.

Il Novara Calcio ringraziando tutti gli architetti partecipanti al concorso per l’importante contributo dato al successo dell’iniziativa e i Membri del Comitato tecnico per la fattiva collaborazione, sottolinea come il progetto selezionato possa essere l’occasione per la città di Novara di rigenerare un’area oggi in progressivo degrado, mettendo al centro la sua vocazione sportiva non solo calcistica e offrendo nuovi e innovativi servizi alla città, con un’attenzione particolare ai giovani.
I successivi passi vedranno coinvolti lo studio ANDREA MAFFEI ARCHITECTS, il Novara Calcio, YARD S.p.A. e le Istituzioni Pubbliche, impegnati a tradurre i contenuti del concept in un progetto per la città di Novara.

-